Fotografia di paesaggio Agenzia Fotogramma Milano

Fotografia di paesaggio

La fotografia di paesaggio o landscape è l’arte di catturare immagini della natura e dell’aria aperta in un modo che porti lo spettatore all’interno della scena. Dai grandiosi paesaggi ai dettagli intimi, le migliori foto dimostrano la connessione del fotografo con la natura e catturano l’essenza del mondo che li circonda.

La fotografia di paesaggio è un genere popolare tra molti fotografi per una serie di motivi. È relativamente facile entrarci perché anche le fotocamere e gli obiettivi più semplici possono catturare paesaggi mozzafiato. Funziona molto come hobby per coloro a cui piace uscire e immergersi nella natura. E infine, la fotografia di paesaggio è semplicemente molto divertente perché c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare.

Cos’è la fotografia landscape

La fotografia di paesaggio è una forma di arte del paesaggio. Trasmette l’apprezzamento del mondo attraverso splendide immagini della natura che possono essere composte da montagne, deserti, fiumi, oceani, cascate, piante, animali e altri paesaggi o vita.

Mentre la maggior parte dei fotografi di paesaggi si sforza di mostrare la purezza della natura senza alcuna influenza umana, dato quanto il mondo è stato cambiato dall’uomo, raffigurare la natura insieme a oggetti creati dall’uomo può anche essere considerata una forma di fotografia di paesaggio.

Fotografare paesaggi coinvolge tre elementi chiave: attrezzatura fotografica, abilità/tecnica e luce. Diamo un’occhiata a tutti e tre gli elementi uno per uno.

Attrezzatura fotografica

Un’attrezzatura fotografica buona e affidabile è estremamente importante per ottenere i migliori risultati per la fotografia di paesaggio. Se la tua fotocamera può scattare fotografie eccezionali, ma non può resistere a temperature estremamente fredde o calde, ti limiterà sicuramente in ciò che puoi fare. Pertanto, è meglio avere una fotocamera in grado di scattare buone foto e resistere a condizioni meteorologiche avverse.

Perché quest’ultimo fattore è importante? Perché alcune delle migliori fotografie di paesaggi vengono scattate in condizioni meteorologiche molto difficili: durante una tempesta, dopo una forte nevicata, al mattino presto con temperature sotto lo zero, ecc.

La fotocamera: pellicola o digitale?

La questione del digitale contro la pellicola è un dibattito senza fine. Per la maggior parte delle persone, una fotocamera digitale ad alta risoluzione è la strada da percorrere, perché sarà più semplice da usare e si possono ottenere risultati davvero sorprendenti. Con il digitale, è possibile visualizzare istantaneamente in anteprima le immagini, scattare molte esposizioni e combinarle in post-produzione e persino scattare più immagini per creare un’immagine HDR o panoramica.

Le moderne fotocamere digitali oggi hanno un’eccellente gamma dinamica che supera di gran lunga quella della pellicola ed è molto facile trovare fattori come la messa a fuoco e l’esposizione, soprattutto con la giusta attrezzatura e tecnica. Tuttavia, alcuni fotografi preferiscono riprendere i paesaggi con pellicola utilizzando fotocamere a pellicola di medio e grande formato e se è fatto bene, è possibile creare immagini spettacolari, con dettagli e risoluzione estremi. La pellicola non è certamente per tutti e il costo di possedere e gestire un sistema cinematografico di grande formato può diventare eccessivo nel tempo, motivo per cui la maggior parte dei fotografi di paesaggi tende a utilizzare il digitale.

Lenti e perché sono importanti

Non importa quanto sia buona la tua fotocamera, se l’obiettivo su cui hai montato è scadente, otterrai risultati altrettanto scarsi. Le lenti sono come i tuoi occhi: se hai una cattiva vista, l’immagine che vedi sarà sfocata. Pertanto, è estremamente importante utilizzare obiettivi con livelli elevati di nitidezza nell’inquadratura, buon contrasto, ghosting e bagliori minimi e altre aberrazioni dell’obiettivo che possono danneggiare le immagini. È anche importante assicurarsi che gli obiettivi siano privi di problemi di decentramento che potrebbero danneggiare tutte o parti delle immagini.

Quando si fotografano i ritratti, la prestazione angolare degli obiettivi in ​​genere non è importante: il soggetto sarà per la maggior parte del tempo vicino al centro dell’inquadratura. Tuttavia, quando si tratta di fotografia di paesaggi, la nitidezza degli angoli diventa molto più importante, poiché gli elementi in primo piano possono essere posizionati nella parte inferiore dell’inquadratura e talvolta persino toccare gli angoli. Ecco perché è importante guardare oltre le prestazioni centrali degli obiettivi quando li si valuta per la fotografia di paesaggio.

Tecnica di post-elaborazione

La post-produzione è parte integrante della fotografia di paesaggio. Saper post-elaborare le immagini è una parte importante della vita di ogni fotografo di oggi. E questo è un dato di fatto.

Ma quando si tratta di fotografia di paesaggi, è meglio ridurre al minimo gli sforzi di post-produzione e fare il più possibile con la fotocamera. Una cosa è fotografare una scena con un cielo fortemente sovraesposto, pensando di poterla correggere in seguito in Photoshop e un’altra è utilizzare filtri e altri strumenti per esporre il cielo almeno parzialmente, in modo da poterlo completare in Lightroom/Photoshop . Alcune cose come l’effetto di un filtro polarizzatore non possono essere replicati in post-produzione. Altre cose richiedono enormi quantità di tempo per essere sistemate.

Desideri delle foto professionali di paesaggistica? Contatta Agenzia Fotogramma di Milano.